Sebbene ancora oggi il paziente tipo del chirurgo estetico sia una donna di età compresa tra i 35 e i 55 anni che cerca di rallentare i segni del passare del tempo, non è da sottovalutare il dato statistico che dimostra come la percentuale di giovanissimi che ricorre o vorrebbe ricorrere al chirurgo sia in continuo aumento.

Compito di un buon chirurgo estetico è quello di guidare i più giovani verso scelte corrette ed adeguate alla loro età. Spesso infatti l'insoddisfazione per il proprio aspetto fisico e il desiderio di usare il bisturi nascono da alterate percezioni di se e da messaggi ossessivi da parte dei media.

Ma quali sono gli interventi maggiormente richiesti dai giovani se non dai giovanissimi? Al primo posto vi è sicuramente la rinoplastica, ovvero la correzione dei difetti del naso e il suo rimodellamento.

Anche l'otoplastica, ovvero la correzione delle orecchie a ventola, e la mentoplastica finalizzata a dare armonia ad un mento sfuggente rientrano tra gli interventi al top della classifica delle richieste da parte dei giovanissimi.

L'età giusta per sottoporsi ad un intervento di rinoplastica è 16-18 anni, periodo in cui di regola risulta completato lo sviluppo biologico di scheletro e cartilagini.

L'otoplastica invece è un intervento tipicamente eseguito in età pediatrica per evitare traumi piscologici legati ad episodi di derisione da parte dei coetanei.

Un altro inestetismo che crea spesso forte disagio negli adolescenti e nei giovani di entrambi i sessi è quello determinato dagli esiti cicatriziali dell'acne. Questi possono essere trattati efficacemente con peeling e laser resurfacing.

Un discorso a parte merita il desiderio di adolescenti e giovani donne di aumentare il volume del seno con un intervento di mastoplastica additiva.

Sconsigliata prima dei 18 anni, quando peraltro gli ormoni con il passare del tempo possono far sviluppare ulteriormente il volume del seno, la mastoplastica additiva va eseguita solo dopo un'attenta analisi delle reali motivazioni che portano la giovane donna a sottoporsi ad un intervento di chirurgia estetica che, per quanto eseguito da mani esperte ed in strutture adeguate, non è mai del tutto scevro di rischi.

Una volta presa la decisione di modificare la forma del seno aumentandone il volume, meglio limitarsi ad acquistare una o massimo due taglie per ottenere un risultato naturale ed evitare pentimenti futuri. Anche qui, come in tutti gli interventi di chirurgia estetica la parola d'ordine deve essere "armonia"

 

 

__E-mail: info@tizianalazzari.com ____________________________________ __________________________________________ Home