Le cause dell’invecchiamento cutaneo

L’invecchiamento cutaneo è la somma delle interazioni tra l’espressione del genoma dell’individuo e le alterazioni ambientali, soprattutto causate dalla luce solare.

Esistono due tipi di invecchiamento: il cronoinvecchiamento, ovvero l’invecchiamento biologico intrinseco dovuto all’età, e il fotoinvecchiamento, dovuto a fattori esterni e ambientali. Oggi è possibile intervenire attivamente e con successo nella prevenzione e nel trattamento del fotoinvecchiamento mentre rimane ancora estremamente difficile interagire efficacemente sui processi alla base del cronoinvecchiamento, anche se di anno in anno si stanno facendo notevoli progressi.

Le alterazioni cliniche proprie del processo di cronoinvecchiamento sono essenzialmente rappresentate da pelle di colore bianco-giallastro, leggermente opaca, mantello lipidico scarsamente rappresentato, perdita di elasticità, cute assottigliata per riduzione di spessore dell’epidermide, atrofia del derma e riduzione del tessuto adiposo sottocutaneo.

Mentre le alterazioni legate al cronoinvecchiamento sono prevalentemente determinate dalla caratteristiche genetiche e costituzionali del soggetto, nel fotoinvecchiamento è fondamentale la durata negli anni dell’esposizione alla luce solare. I danni cutanei indotti dall’esposizione solare prolungata e protratta negli anni consistono in atrofia dell’epidermide, alterazione della pigmentazione, rughe, secchezza, comparsa di teleangectasie.

Il trattamento cosmetologico anti-age

Il trattamento cosmetologico dell’aging cutaneo si basa, oltre che sulla fotoprotezione topica e sistemica, nell’assicurare idratazione, ripristino della barriera cutanea, stimolazione del turnover ovvero del ricambio cellulare, stimolazione della neosintesi del collagene, adeguata protezione antiradicalica, riduzione della visibilità delle rughe, schiarimento di macchie e ipercromie, contrasto all’attacco e alla denaturazione delle fibre collagene da parte di alcuni enzimi, induzione di attività simil-ormonali. Una buona pratica cosmetica è in grado di rallentare e contrastare i danni del crono e del fotoaging attraverso una serie di trattamenti personalizzati, ovvero una vera e propria “prescrizione” antiaging individuale.

Quando si parla di invecchiamento cutaneo, il consumatore pensa soprattutto alle rughe, dai primi segni di espressione alle rughe più profonde legate a una progressiva perdita di elasticità della cute. In realtà sono molteplici i punti su cui intervenire: i contorni del viso, le rughe superficiali e profonde, le pigmentazioni anomale, la carenza di idratazione, le alterazioni del microcircolo, i problemi specifici della zona perioculare. I trattamenti dovranno quindi raggiungere vari strati cutanei attraverso tre momenti fondamentali: prevenzione, trattamento intensivo e mantenimento. E’ soprattutto nei trattamenti intensivi che si registrano oggi le maggiori innovazioni in campo cosmetologico, dalla scoperta di meccanismi di azione che interessano direttamente il DNA cellulare alla lotta ai radicali liberi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comments (01)

  1. Buongiorno Dottoressa,
    ho letto il suo articolo che mi ha molto interessato. volevo ringraziarla di averci finalmente aspettato cosa aspettarci dal cosmetico che scegliamo.

CONTATTA LO STUDIO

PRENOTAZIONE
TRATTAMENTI

indirizzo

Casa di Cura Montallegro
Villa Chiara
Via Montallegro, 27 Genova

telefono

+39 010 353 16 51

E-mail:

info@tizianalazzari.com

PER INFORMAZIONI

FRANCESCA ZERO

SEGRETARIA

SIMONA CALDOVINO

ASSISTENTE

prenotazione
visita dermatologica

indirizzo

Casa di Cura Montallegro
Villa Rosa
Via Montallegro, 27 Genova

telefono

+39 010 353 1283

E-mail:

clienti@montallegro.it

NOTE LEGALI -PRIVACY POLICY – sITO CREATO DA tODAY sTUDIO